Ho cominciato a scrivere tante volte online, spinto dalla voglia di raccontare qualcosa. Ho, spesso, se non sempre, realizzato che non avevo niente da dire, pertanto ho spesso lasciato naufragare tutto. Meno male che mi son sempre basato su piattaforme gratuite…

Meno di un anno fa, scrivevo questo post su Medium: mi sembrava il posto adatto, gratuito e di facile accesso. Anche questa “via” mi ha ben presto stufato, non tanto per il poco tempo che avevo da dedicare (non che ora ne abbia molto di più), quanto perché non lo sentivo uno spazio personale.

A breve distanza, in seguito a varie vicissitudini, ho deciso di cacciare qualche €€€ per tirar su un blog. Mi sono detto: “Non è possibile che tu non abbia nulla di dire, provaci!”, e, spinto dall’entusiasmo, ho preso qualche soluzione precotta per fare un blog. Stavolta, complice l’investimento monetario, deve durare.

Mi chiamo Marco, non ho ancora 30 anni. Ho molte passioni, che coltivo più o meno nella stessa maniera: mi piace tutto ciò che può essere 0 e 1, fotografia, viaggiare e imparare sempre qualcosa di nuovo. In questo spazio digitale ho deciso di mettere tutto ciò che passa per la testa, dall’articolo tecnologico, alle foto che scatto, magari passando anche per esternazioni di miei pensieri.

Le spettacolari Cateratas de Iguazù